Home Appuntamenti Torna il circo contemporaneo a festivaLOVE2022

Torna il circo contemporaneo a festivaLOVE2022


Ora in onda:
_______________



Torna il circo contemporaneo a festivaLOVE2022
Afuma (credit Agathe Stopin)

Calendario ricchissimo, spettacoli suggestivi e mozzafiato, fuoco, brividi e melodie gitane: con festivaLOVE 2022 torna anche la magia del circo contemporaneo.

Un cartellone, quello pensato per venerdì 17 e sabato 18 giugno dal Comune di Scandiano, in collaborazione con l’Associazione L’Ufficio Incredibile che propone spettacoli di vario genere, dalla clownerie ai trampolieri, dal teatro di strada alla danza acrobatica, in una nuova collocazione.

Sarà Piazza Fiume, infatti, ad ospitare per i primi due giorni del festival, il cartellone – interamente gratuito e ad accesso libero – di eventi legati al circo, in un programma che, dalla prima serata fino a notte, sarà sostanzialmente senza sosta.

“Un’altra bella conferma del nostro palinsesto culturale legato al festival – ha dichiarato l’assessore alla città attiva Matteo Caffettani –. Dopo l’annuncio del primo grande live gratuito al Parco della Resistenza, con Elio che canterà e interpreterà Enzo Jannacci, mettiamo così un altro importante tassello nel mosaico che comporrà il nostro festival. Uno dei più amati e attesi in questi due anni di pausa forzata”.

Una collaborazione, quella con L’Ufficio Incredibile che va avanti da diversi anni ormai e ha fidelizzato un numeroso pubblico di grandi e bambini che edizione dopo edizione seguono con vera passione gli spettacoli proposti. Anche quest’anno arriveranno a Scandiano artisti di calibro internazionale e per la prima volta in Europa il gruppo “Afuma”, un collettivo di artisti provenienti dal Togo che danzano su trampoli alti 7 metri riprendendo le danze tradizionali del loro paese. Un graditissimo ritorno quello di Tatiana Foschi, per rimanere invece questa volta in Italia, con il suo nuovo spettacolo di acrobatica aerea  “L’Aspetto”.

Gli spettacoli di circo contemporaneo sono dunque previsti venerdì 17 e sabato 18 giugno, dalle 19 fino a tarda serata, nella cornice di piazza Fiume.