Home Appennino Reggiano Castelnovo Monti: cade dallo scooter, aveva un tasso alcolemico cinque volte superiore...

Castelnovo Monti: cade dallo scooter, aveva un tasso alcolemico cinque volte superiore al consentito

Castelnovo Monti: cade dallo scooter, aveva un tasso alcolemico cinque volte superiore al consentitoÈ costato caro l’uso esagerato di bevande per un disoccupato 50enne abitante a Casina che, oltre a tutta una serie di contestazioni per essersi schiantato al limite del coma etilico, si vedrà recapitare una maxi multa sino ad un massimo di oltre 10.000 euro. Se da una parte deve ringraziare la dea bendata per essere uscito pressoché indenne dalla caduta con il ciclomotore avvenuta lo scorso 13 settembre in via Micheli di Castelnovo Monti, non può altrettanto fare con i carabinieri della stazione di Ramiseto che hanno ricondotto l’incidente alle condizioni del conducente, come emerso dagli accertamenti a cui è stato sottoposto, che hanno rivelato un tasso alcolico vicino ai 3 g/l ovvero cinque volte superiore il limite consentito di 0,5 g/l.

Per questi motivi con l’accusa di guida in stato d’ebbrezza i carabinieri della stazione di Ramiseto hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia un disoccupato 50enne abitante in paese. A lui i militari hanno inoltre contestato una multa per oltre 800 euro per aver posto in circolazione il ciclomotore senza copertura assicurativa e la segnalazione alla Prefettura per guida con patente sospesa.

Secondo quanto accertato dai Carabinieri l’uomo, poco dopo le 19:00 del 13 settembre scorso, alla guida di un ciclomotore Cagiva percorreva via Micheli del comune di Castelnovo Monti quando ha perso il controllo del ciclomotore finendo a terra. Le cause della caduta subito svelate a seguito degli accertamenti cui è stato sottoposto, che hanno rivelato un tasso alcolico pari a 2,92 g/l. Per lui denuncia per guida in stato d’ebbrezza e fermo del ciclomotore (sprovvisto di copertura assicurativa). Ora la patente già sospesa sarà revocata. Provvedimenti a cui seguirà, in caso di condanna, la maxi multa penale che può arrivare ad un massimo di oltre 10.000 euro.