Home Modena Migliaia di studentesse e studenti, anche da fuori Regione, per le due...

Migliaia di studentesse e studenti, anche da fuori Regione, per le due giornate di “Unimore Orienta”

Ora in onda:
_______________



Parte con grande slancio la campagna immatricolazioni all’Università di Modena e Reggio Emilia, che già all’apertura delle iniziative di orientamento rivolte alle future matricole, promosse per l’anno accademico 2021/2022 e riunite nel progetto POA – Piano Orientamento d’Ateneo (https://poa.unimore.it/), nel corso della due giorni denominata “Unimore Orienta > l’università si presenta” ha superato le settemila iscrizioni agli appuntamenti online in programma con una sostenuta partecipazione agli incontri da parte di studenti/esse fuori regione e di altre province dell’Emilia Romagna, fortemente interessati/e in particolare ai corsi di laurea magistrali.

Si tratta di numeri importanti, che sottolineano la vitalità e l’apprezzamento dell’Ateneo emiliano da parte tanto di neodiplomandi/e che di laureandi/e di primo livello intenzionati/e a proseguire gli studi e completare il percorso formativo intrapreso nella scuola superiore o nel primo triennio dell’università.

L’iniziativa, svoltasi necessariamente online per le restrizioni imposte dalla situazione sanitaria della Regione Emilia-Romagna e del Paese, ha visto il primo giorno (martedì 16 marzo) la adesione di 5.698 iscritti connessi ai 12 appuntamenti pomeridiani di 45/60 minuti.

Sono stati presentati in questa occasione i 44 corsi di laurea triennali e 6 magistrali a ciclo unico con picchi di interesse molto elevati attorno alle lauree magistrali di Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e Protesi dentaria (486 connessioni) ed alle Professioni Sanitarie (706 connessioni). In generale tutte le presentazioni sono state seguitissime.

Quasi un quarto (23%) degli studenti e delle studentesse connessi non apparteneva alle province di Modena (53%) e Reggio Emilia (24%).

Pieno successo anche per i 10 incontri svoltisi nella giornata di giovedì 18 marzo, quando sono stati presentati i 38 corsi di laurea magistrali biennali, punto di forza di Unimore che vede costantemente crescere, con medie di incrementi superiori alle media nazionale, le immatricolazioni a questa tipologia di corsi di studio, e sui quali si è concentrata l’attenzione di oltre 1.600 laureandi/e, di cui il 36% da altre regioni e 11% da altre province dell’Emilia-Romagna.

Sono molto soddisfatta – dichiara la Delegata del Rettore per l’Orientamento e il Tutorato, Prof.ssa Carla Palumbo – dell’evidenza che le proposte messe in campo da tutti gli attori che collaborano alle azioni di orientamento, funzionali alla campagna di immatricolazione 2021-22, abbiano riscosso un favore tanto positivo: anche in questo secondo anno di attività di orientamento a distanza, appena iniziato, abbiamo verificato i prodromi di una grande attenzione da parte della popolazione di studenti/esse sia del territorio che da fuori regione.

Con queste modalità abbiamo raggiunto – prosegue la Professoressa Palumbo – una platea davvero ampia, e questa circostanza sarà certamente tenuta in forte considerazione e messa a frutto anche quando le condizioni sanitarie del nostro Paese saranno ricondotte nell’alveo della normalità. Tengo a sottolineare – continua la Prof.ssa Palumbo  – che Unimore non si ferma ad orientare nella scelta consapevole del percorso universitario da intraprendere, ma offrirà alle nuove matricole anche un continuo affiancamento con iniziative di tutorato, tese ad assistere e a  risolvere eventuali criticità.

Il modo migliore per mostrare gratitudine e apprezzamento per l’interesse che studenti e studentesse continuano a dimostrare per l’Ateneo di Modena e Reggio Emilia– dichiara il Rettore Unimore Prof. Carlo Adolfo Porro – è quello di assicurare alle future matricole l’impegno della nostra Università ad essere  un “compagno di viaggio” costantemente presente e attento  alle esigenze/necessità insite nella progressione di ciascun percorso formativo, e all’inclusione di ognuno e ognuna nella nostra comunità.

Le attività messe in campo da Unimore proseguiranno con l’intento di soddisfare l’interesse di quanti non hanno potuto connettersi a “Unimore Orienta > l’università si presenta” e dare anche ad altri interessati/e l’opportunità di conoscere l’offerta formativa dell’Ateneo, nonché di svolgere un’azione di orientamento sempre più mirata ed esauriente per incrociare puntualmente vocazioni dello/a studente/essa con il corso di laurea appropriato alla sua preparazione ed al suo bagaglio scientifico-culturale; ciò anche al fine di contenere il numero degli abbandoni, fenomeno che nelle Università italiane si presenta in proporzioni superiori rispetto ai partner europei.

Per questo dai prossimi giorni partirà la seconda azione contemplata nell’ambito delle iniziative del POA: “Unimore Orienta > rimani conness@”, che porterà a conoscere più nel dettaglio il corso di studio preferito e che prevede la possibilità per studenti/esse di usufruire di colloqui interattivi via web su appuntamento con i/le docenti universitari/ie per un approfondimento sui corsi di studio e con l’InformaStudenti per ricevere consulenza informativa/orientativa su offerta formativa, immatricolazioni, tasse e benefici, servizi, ecc.

Nel percorso di avvicinamento alla data di apertura delle iscrizioni e immatricolazioni il POA ha previsto una terza tappa, da tenersi in estate: “Unimore Orienta > mi piace”, che si svolgerà a luglio e che sarà dedicata alle informazioni più specifiche sulle modalità di immatricolazione, sui servizi agli studenti, sulle tasse e i benefici per il diritto allo studio ecc.