Home Cronaca Proseguono i servizi straordinari di controllo del territorio presso i padiglioni delle...

Proseguono i servizi straordinari di controllo del territorio presso i padiglioni delle ex officine Reggiane e piazzale Europa

Sulla scorta delle determinazioni assunte dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, il Questore di Reggio Emilia continua a predisporre controlli all’interno dell’area delle ex Reggiane. L’area è composta da 10 edifici, 6 dei quali adibiti abusivamente a dormitori e dove, in alloggi di fortuna, dimorano prevalentemente stranieri provenienti da Ghana, Nigeria, Gambia, Tunisia e Marocco. Durante i controlli si è registrata anche la presenza, seppur residuale, di cittadini italiani e stranieri, provenienti da altre nazioni del centro e nord Africa.

Nella mattinata di ieri, il personale della Questura, unitamente alle unità del Reparto prevenzione crimine Emilia Romagna occidentale e alle unità cinofile della Polizia locale, ha effettuato capillari controlli all’interno dell’ex area industriale.

Durante il servizio interforze, sono stati rintracciati 4 cittadini extra-comunitari, privi di documenti. In seguito all’identificazione dei soggetti e al fotosegnalamento presso gli uffici della Questura, 2 stranieri sono risultati irregolari sul territorio nazionale. Uno dei due, cittadino marocchino, pregiudicato per reati contro la persona e già espulso in passato dal territorio nazionale, è stato deferito all’autorità giudiziaria ai sensi del testo unico sull’immigrazione. Il dipartimento della PS, su richiesta del Questore, ne ha disposto l’accompagnamento dello straniero al CPR di Torino. Cinque agenti della polizia di stato infatti hanno provveduto alla sua traduzione. Il secondo straniero, in seguito ad accertamenti, è stato deferito all’autorità giudiziaria ed espulso con ordine del Questore.

Nel piazzale Europa, è stato rintracciato un cittadino nigeriano, risultato essere irregolare sul territorio nazionale, ed in seguito all’accompagnamento per accertamenti presso la Questura, è stato poi espulso. In seguito, nella piazza è stata rinvenuta e sequestrata penalmente a carico di ignoti, grazie alla presenza dell’unità cinofila della Polizia locale, della sostanza stupefacente di tipo hashish del peso di 8,8 grammi.

I controlli proseguiranno nelle prossime settimane.