Home Reggio Emilia Ponte Cantone: commemorato l’eccidio a Calerno

Ponte Cantone: commemorato l’eccidio a Calerno

Nel pomeriggio di domenica 14 febbraio si è svolta la Commemorazione dell’Eccidio di Ponte Cantone a Calerno, dove il 14 febbraio 1945 furono fucilati per rappresaglia dai nazi-fascisti 20 giovani partigiani prelevati dalle carceri di Parma. La Commemorazione del 76° anniversario non si è potuta tenere come gli altri anni con la partecipazione della cittadinanza.

Era importante però, da parte delle Istituzioni e a nome della comunità, portare l’omaggio al Monumento di Calerno.
La cerimonia si è svolta così in forma “simbolica”, “ridotta” e senza pubblico. Con la partecipazione del sindaco Carlo Perucchetti e dei rappresentanti di ANPI S.Ilario, Consiglio e Giunta Comunale, associazioni di Calerno (Avis e Aido, Calerno Calcio, Parco Vernazza), Forze dell’Ordine (Polizia Locale Val d’Enza, Carabinieri e Associazione Nazionale Carabinieri).

Gli interventi del sindaco e di Ives Arduini (presidente ANPI S.Ilario) sono stati diffusi sul web. Particolarmente toccante il ricordo dedicato a Mauro Poletti, ex sindaco di S.Ilario e animatore dell’ANPI locale, scomparso lo scorso luglio: il saluto della famiglia è stato portato dalla moglie ed ex insegnante Marzia Manzotti, anch’essa attiva in ANPI.