Home Albinea Duecentodieci studenti di Albinea protagonisti del progetto pedala in sicurezza

Duecentodieci studenti di Albinea protagonisti del progetto pedala in sicurezza

210 studenti di 10 classi della scuola secondaria di primo grado di Albinea e Borzano saranno protagonisti domani, venerdì 12 febbraio, della lezione a distanza del progetto “Pedala in Sicurezza”, promosso dalla Asd Cooperatori di Reggio, in collaborazione con Comune di Albinea, Comune di Reggio, Fondazione per lo Sport e Regione Emilia Romagna.

L’incontro si svolgerà in modalità live streaming dalla sala convegni del Tecnopolo e sarà dedicato all’attenzione e alla sicurezza sulla strada, alla disabilità e allo stile di vita.

La lezione si svilupperà con le testimonianze di vita e di sport di tre handbikers: la scandianese Natalia Beliaeva, vincitrice del Giro d’Italia Handbike 2018 e 2019 e dei suoi compagni di squadra della ASD Cooperatori Claudio Sorvillo (foto in basso) e Juliet Kaine (in alto). Quest’ultima, paraplegica e originaria della Sierra Leone, è l’ultima arrivata nel gruppo di atleti della scuola handbike che si allena alla pista Giannetto Cimurri e nel 2021 sarà al debutto nelle gare agonistiche federali.

La seconda parte della lezione sarà invece dedicata alla giornata alimentare degli sportivi e dei giovani studenti. In cattedra salirà il dottor Massimo Pellegrini, docente di nutrizione e sport di Unimore. Come già con successo sperimentato in precedenti incontri a distanza del progetto sarà compito del conduttore Luca Simonelli tenere alta l’attenzione degli studenti stimolando una costante interattività fra le classi ed il salotto allestito al Tecnopolo.

Per favorire la preparazione all’incontro, il materiale informativo utile all’interattività, così come le edu-palette colorate che saranno utilizzate dagli studenti per rispondere ai quiz a loro proposti dal Tecnopolo, sono stati consegnati ai docenti nei giorni scorsi.

In apertura di collegamento sono previsti il saluto del sindaco di Albinea Nico Giberti e l’intervento di Michela Capretti del Parco Innovazione. Il progetto pedala in sicurezza è frutto della collaborazione fra Asd Cooperatori, Associazione Paraplegici Reggio Emilia, Osservatorio Provinciale Sicurezza Stradale e Società Italiana di Vestibologia con l’aiuto di Fattoria Italia, Fisiokinè e Foodness.