Home Regione Teatri nella Rete, 180mila visualizzazioni per rassegna Ater

Teatri nella Rete, 180mila visualizzazioni per rassegna Ater

Shadows (Ph. Paolo Soriani)

Era nata come una sfida coraggiosa alle chiusure imposte dalla pandemia ma TEATRI NELLA RETE – I palcoscenici di ATER in streaming, la stagione on line di ATER Fondazione, ha registrato una risposta del pubblico oltremodo positiva: 180.000 sono state infatti le visualizzazioni dal 1 dicembre al 31 gennaio sulla piattaforma dedicata www.teatrinellarete.it, sui canali social di ATER e dei Teatri del Circuito. Attraverso i palcoscenici che costituiscono il Circuito Multidisciplinare Regionale, ATER Fondazione ha dato un importante segnale di vicinanza e presenza agli spettatori e ai territori, a lungo privati della possibilità di poter assistere agli spettacoli dal vivo.

Una stagione virtuale ed un’offerta culturale ampia quella di TEATRI NELLA RETE, che ha coinvolto 10 teatri, da Cattolica a Fidenza, dove si sono registrati a porte chiuse 11 spettacoli in seguito trasmessi gratuitamente online. Oltre agli spettacoli ATER ha proposto cinque webinar con gli artisti e 11 video video di backstage, particolarmente apprezzati dal pubblico.

Gli spettatori hanno molto gradito l’eterogeneità dei generi proposti, che hanno spaziato dalla prosa ai concerti, dai monologhi alla danza. Tra gli spettacoli più seguiti: “Shadows. Omaggio a Chet Baker” con Fabrizio Bosso, Julian Oliver Mazzariello e Massimo Popolizio con oltre 20.600 visualizzazioni; il Concerto di fine anno della Filarmonica Arturo Toscanini e “Felliniana”, spettacolo di danza in prima assoluta della Compagnia Artemis Danza, entrambi con oltre 10.300 spettatori.

Si è rivelato un vero e proprio successo anche l’appuntamento che ATER ha voluto dedicare al pubblico più giovane e alle famiglie, attraverso uno speciale calendario dell’Avvento online, con le 24 video-pillole de La Conta di Natale di e con Claudio Milani. Gli appuntamenti hanno registrato oltre 70.000 visualizzazioni e hanno contribuito alla nascita di una comunità di fedelissimi fan di famiglie, bambini e insegnanti, che probabilmente darà vita ad altre iniziative.

L’ampio progetto di ATER Fondazione non ha proposto solo un teatro virtuale, ma anche tanti altri appuntamenti collaterali per mantenere viva la relazione con il pubblico, che ha potuto incontrare gli artisti attraverso i webinar: un dialogo aperto con i protagonisti della scena moderato da esperti del settore, momento molto premiato dal pubblico con circa 10.000 visualizzazioni.

E poi, ancora, riprese di backstage e interviste che hanno permesso di curiosare dietro le quinte, per scoprire il teatro non solo come luogo di spettacolo, ma anche come microcosmo di persone che, attraverso la propria attività, ne rendono possibile la realizzazione. Questi appuntamenti sono stati molto seguiti con circa 17.000 visualizzazioni.

Significativi, infine, anche i dati relativi alla partecipazione del pubblico attraverso i social di ATER Fondazione: su Facebook sono stati raggiunti 227.000 utenti e su YouTube si sono registrate circa 28.000 visualizzazioni.

I teatri e i Comuni coinvolti in TEATRI NELLA RETE sono stati: Teatro Asioli di Correggio, Cinema Teatro Boiardo di Scandiano, Cinema Teatro Mac Mazzieri di Pavullo, Auditorium Rita Levi Montalcini di Mirandola, Teatro della Regina di Cattolica, Teatro Comunale di Russi, Teatro Laura Betti di Casalecchio di Reno, Teatro Magnani di Fidenza, Auditorium Ferrari di Maranello e il Teatro Galli di Rimini che aderisce alla rassegna “Teatri nella rete” con lo spettacolo dedicato alle celebrazioni felliniane.

La stagione “TEATRI NELLA RETE – Palcoscenici di ATER in streaming” è stata realizzata in collaborazione con il Comune di Rimini, i Comuni del Circuito Multidisciplinare Regionale, la Regione Emilia Romagna e il MiBACT. Si ringrazia per la partnership tecnica il Centro Diego Fabbri di Forlì.