Home Bassa reggiana Il Rotary Club di Guastalla dona attrezzature per automedica, auto infermieristica e...

Il Rotary Club di Guastalla dona attrezzature per automedica, auto infermieristica e PS


Ora in onda:
_______________



Il Rotary Club di Guastalla ha donato all’Ospedale Civile equipaggiamenti destinati ad aumentare le dotazioni dei veicoli di soccorso e del PS per un valore complessivo di 2mila 500 euro. Le attrezzature sono state consegnate dal Presidente del club Anna Soresina, dal Governatore (nominato) Luciano Alfieri e dal Past-President Giorgio Benaglia nell’ambito di un breve momento di incontro organizzato con gli operatori del Pronto Soccorso.

Sono stati donati tre zaini “Tecnolife Mini Termal Bag modello Extreme” destinati all’utilizzo in emergenza territoriale per l’Automedica e l’Auto Infermieristica di Guastalla e due termometri ad infrarossi senza contatto Masimo modello TIR-1, che saranno utilizzati in procedure di pre-triage e triage in Pronto Soccorso.

Le nuove dotazioni saranno particolarmente preziose nell’espletamento delle attività di Triage Infermieristico ed Emergenza Territoriale professionalizzata medica e infermieristica.

Il responsabile dell’Ospedale Civile Elisa Mazzini, il direttore del “Dipartimento Emergenza Urgenza – Area Nord” Stefano De Pietri, il coordinatore infermieristico del PS di Guastalla Luca Salvarani e il personale sanitario hanno ringraziato di cuore per questa generosa donazione che “arriva in un momento storico pandemico in cui le risorse materiali sono fondamentali come quelle professionali per potere portare aiuto e soccorso in maniera puntuale”. (In foto il momento della consegna delle nuove attrezzature)

***

6mila 500 euro all’Ausl IRCCS di Reggio Emilia per sostenere il lavoro di medici e infermieri operativi nei reparti COVID. E’ il dono che il signor Oscar Riccò e la moglie Patrizia Salati (past-president dell’azienda Carlo Riccò e Fratelli spa), hanno voluto fare alla Sanità reggiana per ringraziare gli operatori che si spendono quotidianamente per la gestione dell’emergenza e per le esigenze della collettività.

Il contributo servirà per l’acquisto di un ventilatore polmonare che al momento sarà utilizzato all’interno delle unità operative degli ospedali Santa Maria Nuova di Reggio Emilia e Civile di Guastalla. In seguito l’attrezzatura sarà messa a disposizione dell’ospedale San Sebastiano di Correggio.

La Direzione Generale dell’Azienda Usl IRCCS di Reggio Emilia ringrazia sentitamente per questa donazione. “Rappresenta un importante incoraggiamento, in questa situazione di emergenza, sapere che il mondo dell’imprenditoria, così come la cittadinanza, hanno presente il valore della Sanità pubblica e dei suoi operatori. Siamo profondamente grati per ogni forma di sostegno che riceviamo in un momento in cui siamo chiamati a dare il massimo in termini di risorse professionali e materiali”.