Home Cavriago “Pronto, chi legge”, letture telefoniche dal Multiplo di Cavriago

“Pronto, chi legge”, letture telefoniche dal Multiplo di Cavriago

La pandemia ha allontanato fisicamente molte persone e isolato soprattutto i bambini e gli anziani. Per questo motivo il Multiplo, centro cultura del Comune di Cavriago, ha chiamato all’appello lettori volontari per prestare la loro voce e un po’ del loro tempo. L’idea, già sperimentata con successo in alcune città d’Europa e d’Italia, è quella di raggiungere con una telefonata chi desidera ricevere una lettura. La lettura a distanza diventa un modo per aiutare se stessi e gli altri, colmare le solitudini e far sentire vicine le persone grazie alla possibilità di relazionarsi, creare un dialogo, una connessione tra lettore e utente.

Come funziona? Qualche chiacchiera per rompere il ghiaccio e per conoscersi, poi una breve lettura (o videolettura) tutta dedicata e pensata per la persona in base ai suoi interessi e preferenze; infine, stimolati dalle pagine lette insieme, uno scambio di opinioni o la condivisione di esperienze ed emozioni.

Il desiderio è quello di raggiungere chi non può venire al Multiplo e riannodare quei legami che la pandemia ha allentato, per mettersi al servizio della comunità e restituire alla letteratura quel valore civile e umano che può avere. I bibliotecari del Multiplo saranno il tramite per mettere in collegamento lettori e ascoltatori e offriranno consulenza sulle pagine più belle e più adatte da proporre, oltre a mettere a disposizione per i volontari, in condizioni di sicurezza, sia la linea telefonica sia i libri per la lettura.

“Tendiamo spesso a pensare alla lettura e alla narrazione come a spazi individuali, dimenticando che esse sono sempre state beni comuni, interessanti luoghi e strumenti di aggregazione in grado di connettere le persone. Con questo progetto vogliamo riappropriarci di questa dimensione collettiva, ripensando la lettura mediante gli strumenti che in questi mesi ci hanno permesso di vivere, seppur in modo anomalo,  la nostra socialità, di mantenere i legami e di sentirci vicini e parte di una collettività nonostante le distanze” afferma Martina Zecchetti, Assessora alla Cultura.

Trovare lettori disponibili è stato molto semplice, grazie alla solidarietà diffusa nel territorio e alle collaborazioni del Multiplo. Una risposta così generosa è segno del bisogno di tendersi una mano e della voglia di ritrovarsi uniti per scoprire nuove risorse per sé e per gli altri. Il gruppo è tuttavia aperto a nuovi lettori, che si possono candidare contattando il Multiplo.

Il prossimo passo è allargare la platea degli ascoltatori da raggiungere, con l’obiettivo di arrivare anche a chi magari non ha accesso ai mezzi di informazione oppure è troppo timido o ha difficoltà a chiedere. È possibile fare richieste di lettura per amici, parenti e partner a cui si vuole dedicare una bella pagina di letteratura come regalo a distanza. Un’ottima idea, sicuramente ad effetto, per far sentire la propria vicinanza ad una persona cara!

Il progetto è a cura del Multiplo, in collaborazione con i Servizi sociali del Comune di Cavriago, l’associazione Auser Cavriago e la parrocchia di Cavriago.

Per usufruire del servizio è sufficiente prenotare la lettura chiamando il numero 0522 373466 o scrivendo una mail all’indirizzo multiplo@comune.cavriago.re.it, concordare un appuntamento telefonico e… attendere la storia al telefono. Si potrà chiedere la propria lettura del cuore oppure lasciarsi sedurre dalla scelta del lettore. L’iniziativa è gratuita.

Per maggiori info: 0522 373466, Multiplo Centro Cultura, www.comune.cavriago.re.it/multiplo