Home Cronaca #ioapro1501: Colline Matildiche, controlli di polizia locale e carabinieri

#ioapro1501: Colline Matildiche, controlli di polizia locale e carabinieri


Ora in onda:
_______________



La Polizia Locale dell’Unione Colline Matildiche con i Carabinieri delle Stazioni di Quattro Castella ed Albinea hanno effettuato venerdì 15/01/2021, in esecuzione di apposita Ordinanza emessa dalla Questura di Reggio Emilia, dei controlli mirati per verificare delle eventuali violazioni del DPCM in essere che regolamenta i servizi di ristorazione nelle zone ARANCIONI, zona ove è collocata attualmente l’Emilia-Romagna.

Nel tardo pomeridiano/sera di ieri (venerdì 15/01/2021) sono state controllate complessivamente 65 attività di ristorazione, tra BAR, RISTORANTI ed ATTIVITÀ ARTIGIANALI (pizzerie artigianali al taglio, kebab, gelaterie, etc …) per verificare se all’esterno/interno dei locali vi erano assembramenti o persone che consumavano alimenti e bevande sul posto.

Quello che segue è l’esito:

VEZZANO SUL CROSTOLO

17 attività con servizi di ristorazione controllate

14 chiuse

3 attive ma solo per l’asporto

0 con clienti all’esterno/interno a consumare

 

QUATTRO CASTELLA

28 attività con servizi di ristorazione controllate

20 chiuse

8 attive solo per l’asporto

0 con clienti all’esterno/interno a consumare

 

ALBINEA

19 attività con servizi di ristorazione controllate

15 chiuse

3 attive solo per l’asporto

1 ristorante con una decina di clienti all’interno intenti a consumare alimenti e bevande – sono state contestate le violazioni amministrative pecuniarie del caso al titolare ed agli avventori.

All’esterno del ristorante di ALBINEA in questione vi erano 7 persone non residenti ad Albinea per le quali sono in corso degli ulteriori accertamenti per verificare la loro posizione.

Detti accertamenti, quasi sicuramente, si concluderanno con una sanzione amministrativa pecuniaria tra un minimo di 400,00 ed un massimo di 1.000,00 EURO a persona.

Il titolare del ristorante rischia, quale sanzione accessoria, la chiusura della sua attività, con una specifica ordinanza, fino a 30 giorni.

I controlli sul territorio dell’Unione Colline Matildiche sono terminati alle ore 22,30