Home Cronaca Proseguono i servizi straordinari di controllo presso i padiglioni delle ex Officine...

Proseguono i servizi straordinari di controllo presso i padiglioni delle ex Officine Reggiane e aree limitrofe

Sulla scorta delle determinazioni assunte dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, il Questore di Reggio Emilia ha predisposto ulteriori controlli all’interno dell’area delle ex Reggiane. Il personale della Questura, unitamente alle unità del Reparto prevenzione crimine della Polizia di Stato e alle unità cinofile, ha effettuato capillari controlli all’interno dell’ex area industriale che hanno determinato il rinvenimento e sequestro a carico di ignoti  di 24 grammi di hashish suddiviso in tre involucri.

L’ufficio immigrazione ha verificato la documentazione di 18 cittadini stranieri trovati all’interno, riscontrando tra essi la presenza di 10 cittadini centrafricani tutti in regola con le norme sul permesso di soggiorno poiché la loro posizione sul Territorio è in fase di valutazione per l’acquisizione dello status di rifugiato politico.

Durante il controllo è stato rintracciato un cittadino nigeriano, classe 1980, a cui è stato notificato un provvedimento di Daspo urbano emesso dal Questore di Reggio nello scorso mese di ottobre.

Nell’ambito dei controlli è stato inoltre rintracciato un cittadino ucraino, classe 1960, rientrato clandestinamente in Italia, senza la speciale autorizzazione del Ministero. L’uomo è stato arrestato per il reato previsto e punito dall’art.13 comma 13d del decreto legislativo nr. 286/98.

I controlli proseguiranno nelle prossime settimane.