Home Cronaca Reggio, trovato con l’armamentario per lo scasso dopo che aveva danneggiato una...

Reggio, trovato con l’armamentario per lo scasso dopo che aveva danneggiato una recinzione e rubato un paio di scarpe


Ora in onda:
_______________



Ieri sera intorno alle 21:00, gli operatori della Squadra Volante reggiana sono intervenuti presso una fermata dell’autobus vicina via Veronesi, dove due giovani fratelli con l’aiuto del padre erano riusciti a bloccare un uomo di origine magrebina che si era introdotto nella loro abitazione. Gli operatori della Polizia di Stato identificavano il presunto reo e le vittime. Quest’ultime riferivano che l’extracomunitario, classe ’76, si era introdotto all’interno della loro abitazione troncando la rete di delimitazione posta alle spalle dell’immobile, asportando un paio di scarpe.

Le vittime in un primo momento, non accorgendosi dei danni riscontrati in seguito sulla rete, erano rimasti impietositi del presunto ladro che riferiva di aver fame, tanto da donargli un panettone. Ma subito dopo averlo congedato, riscontrando i danni subiti, decidevano di rintracciarlo; ne scaturiva una colluttazione.

Gli operatori di polizia, a seguito degli accertamenti di rito, deferivano in stato di libertà lo straniero per violazione degli artt. 624 bis – 56 del codice penale e per l’art.4 legge 11/1975 e procedevano al sequestro di una tenaglia di ferro della lunghezza complessiva di 23 cm, una pinza di ferro di 18 cm, una forbice per lamiera, una tronchese-cesoia e una torcia portatile, rinvenute in possesso dell’uomo.