Home Reggio Emilia Natale 2020, il sindaco di Reggio Emilia porta gli auguri della città...

Natale 2020, il sindaco di Reggio Emilia porta gli auguri della città alle residenze per anziani

Il sindaco Luca Vecchi, accompagnato dall’assessore al Welfare Daniele Marchi e dal presidente di Asp Raffaele Leoni, ha visitato stamane due residenze per anziani per porgere, agli ospiti delle strutture e al personale, gli auguri della città in occasione delle feste natalizie e di fine anno e per esprimere, in questo momento particolarmente complesso, la vicinanza dell’Amministrazione a quanti soggiornano e lavorano nelle Case residenza anziani e nella Casa di riposo. Per ragioni di sicurezza, la visita si è svolta all’esterno delle strutture, mantenendo le dovute distanze, salutando gli anziani e il personale attraverso le vetrate.

La visita ha interessato l’Omozzoli Parisetti di via Toschi e la residenza I Tulipani di Massenzatico. In entrambi i casi sono state illustrate le numerose collaborazioni con le scuole e con associazioni del territorio che caratterizzano questo Natale e che hanno portato alla produzione e consegna di regali per gli ospiti delle strutture. Gli alunni e le maestre delle scuole coinvolte – le primarie Agosti, Alighieri, Vincenzo Ferrari, Verdi, Tricolore, Don Borghi, Madre Teresa di Calcutta e alcune scuole materne cittadine – hanno infatti creato e regalato agli anziani bigliettini, disegni, pensieri, video-messaggi, piccoli doni quali manifestazioni di affetto e vicinanza in queste festività in cui gli ospiti delle strutture non potranno incontrare i famigliari se non attraverso le vetrate delle finestre o le videochiamate o ricevendo individualmente video messaggi dei loro cari.

Tra le associazioni che hanno collaborato con Asp in questo Natale, l’associazione Amici dell’Omozzoli Parisetti – presente con il suo presidente Ennio Ferrarini – che con il progetto “Nipoti di Babbo Natale” ha raccolto ed esaudito con successo numerosi desideri di anziani della casa di riposo Parisetti e da quest’anno anche della casa residenza Villa le Mimose. Significative anche le collaborazioni con l’associazione Telefono Azzurro, i volontari Avo, l’Unicef, il gruppo “cittadini Pieve Peep” con i volontari del Comune, le parrocchie come “La Beata Vergine del Sacro cuore” di Pratofontana e gli amici della Comunità Sant’Egidio.

Alla residenza I Tulipani – dove erano presenti i rappresentanti della scuola primaria Maria Teresa di Calcutta, della materna Don Morsiani di Massenzatico e la presidente del Comitato parenti di Asp, Doriana Scantamburlo- si è svolta inoltre, alla presenza della nipote, la cerimonia di scopertura della targa di riconoscenza alla signora che ha lasciato una donazione di 50mila euro e un’automobile alla struttura quale ringraziamento per aver a lungo ospitato Il padre Loris Manicardi.