Home Cronaca Reggio Emilia: trascinata a terra per metri durante uno scippo, arrestato l’autore

Reggio Emilia: trascinata a terra per metri durante uno scippo, arrestato l’autore

Camminava lungo via Franchetti diretta verso il centro quando è stata avvicinata alle spalle da uno sconosciuto che le ha strappato la borsa che teneva a tracolla. La forte resistenza posta in essere dalla donna ha visto il malvivente accentuare la presa tanto da trascinare per una decina di metri la vittima, finita a terra abbandonando la presa. Quindi la fuga con la donna che urlava all’indirizzo del ladro implorandogli di lasciare la borsa. Le urla sono state udite da due adolescenti che si trovavano nei pressi e che hanno inseguito il ladro che durante la fuga è rovinato a terra. Quindi l’intervento di una pattuglia della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia che allertata dalla vittima bloccava il malvivente finito in manette.

Con l’accusa di rapina impropria i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia hanno quindi arrestato il 51enne disoccupato reggiano, G.S. residente in città, ristretto al termine delle formalità di rito a disposizione della Procura. La borsa, contenente una cinquantina di euro e documenti personali della donna, una 53enne reggiana, le è stata quindi restituita. A seguito dello strappo e della conseguente caduta per terra, la donna accusava subito dolore ad entrambe le ginocchia, alla spalla e al gomito sinistro, ricorrendo successivamente alle cure mediche.

E’ accaduto ieri sera poco dopo le 19.00 quando la donna ha chiamato il 112 segnalando di essere rimasta vittima di una rapina. Sul posto convergeva subito una pattuglia della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia che fermava il malvivente che, finito a terra durante la fuga era tenuto a bada da due adolescenti intervenuti in soccorso della donna. Alla luce dei fatti il 51enne veniva arrestato con l’accusa di rapina impropria e ristretto a disposizione della Procura reggiana. All’uomo venivano sequestrate due siringhe trovate in sua disponibilità durate la perquisizione eseguita immediatamente al suo fermo.