Home Appennino Reggiano Appennino reggiano: denunciato per possesso di documenti rubati e monili in oro...

Appennino reggiano: denunciato per possesso di documenti rubati e monili in oro di dubbia provenienza

Nella giornata di venerdì, alcuni automobilisti in transito lungo la SS 63 hanno segnalato alla Polizia locale dell’Unione dei Comuni dell’Appennino una persona ferma sotto la galleria della variante Bocco – Canala. Una pattuglia ha contattato l’uomo, sempre fermo sotto la galleria, il quale ha spiegato di essersi rifugiato lì per la pioggia. Straniero, proveniente da un Paese dell’Ue, dagli accertamenti è risultato essere senza fissa dimora e con diversi precedenti, in particolare una denuncia per porto abusivo di armi da taglio.

A seguito di approfondimenti è risultato in possesso di 2 coltelli e una forbice, di documenti d’identità rubati a Parma e di alcuni monili in oro di cui non ha saputo fornire indicazioni sulla provenienza. Dopo essere stato portato in centrale, dove è stata formalizzata una nuova denuncia a piede libero a seguito dei materiali rinvenuti, l’uomo è stato rilasciato. Tutti gli oggetti sono stati sequestrati e messi a disposizione della Procura della Repubblica.