Home Cronaca Panchina in marmo vandalizzata a Viano: denunciato un giovane

Panchina in marmo vandalizzata a Viano: denunciato un giovane

E’ stato identificato dai carabinieri di Scandiano il responsabile del danneggiamento e del furto della seduta di una panchina in marmo che era stata posizionata dalla locale Amministrazione comunale in Piazza XXV Aprile del comune di Viano. Si tratta di un giovane 28enne reggiano che i carabinieri  hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia con le accuse di furto aggravato e danneggiamento.

I fatti risalgono alla sera del 14 novembre scorso quando i militari, su richiesta del Sindaco di Vian,o erano intervenuti in piazzai XXV Aprile di quel comune dove erano stati segnalati dei danneggiamenti. Il sopralluogo eseguito dai carabinieri aveva portato ad accertare che, effettivamente, una delle panchine pubbliche in marmo ivi collocate, risultava danneggiata e la seduta sempre in marmo era stata asportata. La mattina successiva il Sindaco  denunciava l’atto vandalico e la sottrazione della seduta. Le indagini dei carabinieri di Scandiano, supportate da testimonianze raccolte sul posto, consentivano di indirizzare le attenzioni investigative a carico di un 28enne reggiano, nei cui confronti gli operanti acquisivano incontrovertibili elementi di responsabilità per cui veniva denunciato alla Procura reggiana.

Lo stesso 28enne identificato dai carabinieri, si è presentato in comune rendendosi disponibile a riparare il danno facendosi carico delle spese, circostanza questa che potrebbe vedere beneficiare la posizione giuridica dell’interessato in sede di eventuale processo, che potrebbe avvenire seppur l’Amministrazione abbia ritirato la denuncia trattandosi di ipotesi di reato perseguibili d’ufficio.