Home Reggio Emilia La Pablo Neruda di Albinea inaugura la consegna della cultura a domicilio

La Pablo Neruda di Albinea inaugura la consegna della cultura a domicilio

I cittadini di Albinea che vorranno avere un libro da leggere potranno averlo. E non dovranno nemmeno spostarsi da casa visto che saranno gli stessi bibliotecari a portaglielo. E’ infatti operativo da oggi il sistema di consegna a domicilio dei volumi messo a punto dal Comune di Albinea.

La chiusura delle biblioteche, datata 5 novembre, ha privato la comunità di un luogo di studio e cultura, oltre che del servizio di prestito che offriva. Il Dpcm del 3 novembre ha costretto le biblioteche a riorganizzarsi ed escogitare un sistema per non interrompere almeno la fornitura di libri.

Ad Albinea si è quindi organizzato il sistema a domicilio e con l’acronimo “Dpcm”, che però in questo caso significa “Durante la Pandemia Comunque Mobili”, verrà garantito ai cittadini il piacere della lettura, senza costringerli a spostarsi e quindi limitando le occasioni di contatto.

 

Ma come funzionerà il sistema? La responsabile del servizio cultura e i bibliotecari recapiteranno i volumi a casa ogni martedì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19. La consegna avverrà appoggiando il libro davanti alla porta o all’interno di una borsa appeso al cancello, suonando il campanello e aspettando che l’utente lo ritiri.

Basterà richiedere il titolo desiderato scrivendo alla Biblioteca (biblioteca@comune.albinea.re.it – tel 0522/590262) entro le 13 di venerdì, per ricevere i libri il martedì.

Le consegne di martedì 24 novembre, essendo festa del Patrono, verranno spostate a giovedì 26 novembre.

Tutti i prestiti effettuati sono prorogati fino alla riapertura delle biblioteche.