Home Cronaca Lettera di minacce anche al Sindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi

Lettera di minacce anche al Sindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi

Una lettera di minacce firmata “Nuove Brigate Rosse” è stata recapitata anche al sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi.

“Nei giorni della scorsa settimana – ha annunciato stamane il primo cittadino su Facebook – in Comune a Reggio mi è stata recapitata una lettera che recava all’interno la sigla di una nota organizzazione terroristica e un messaggio minaccioso.

Lo stesso è accaduto a molti colleghi sindaci dell’Emilia-Romagna come è noto dalle notizie di stampa.

Abbiamo prontamente consegnato il tutto alle forze dell’ordine e alle autorità competenti sporgendo denuncia. Nel rispetto dell’attività investigativa in corso in quel momento ho ritenuto di non dare immediatamente pubblicità all’evento, fino a quando ieri il fatto ha assunto piena evidenza mediatica.

Siamo assolutamente tranquilli e nutriamo massima fiducia nelle indagini” –  conclude Luca Vecchi.

***

Il Coordinamento dei Sindaci reggiani, guidato dal Presidente della Provincia Giorgio Zanni, esprime solidarietà e vicinanza al Sindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi, per le minacce ricevute, rese note questa mattina: “Minacce ed episodi simili non devono accadere e non saranno mai tollerati, in special modo in questo momento in cui tutti noi ci troviamo impegnati in prima linea nella gestione dell’epidemia e dei complessi equilibri sociali che ne conseguono”.

“Vogliamo esprimere vicinanza e solidarietà anche al Presidente della Regione, Stefano Bonaccini, ed agli altri primi cittadini emiliano-romagnoli a cui sono arrivate lettere simili nei giorni scorsi”, affermano ancora i Sindaci reggiani, ribadendo “massima fiducia nelle indagini delle Forze dell’ordine, che sono già in corso”.