Home Politica Convocato per il 15 ottobre il Consiglio comunale di Cavriago

Convocato per il 15 ottobre il Consiglio comunale di Cavriago

È stato convocato per giovedì 15 ottobre alle ore 18:30 nella Sala Civica Arduini il Consiglio Comunale. La convocazione in tempi brevi si è resa necessaria a seguito delle dimissioni della Consigliera Natascia Cersosimo del gruppo consigliere Movimento 5 stelle annunciate al termine del Consiglio Comunale del 30 settembre scorso.

Dimissioni che arrivano inaspettate, come si apprende dalla Sindaca Francesca Bedogni “Con Natascia abbiamo intrapreso sin dall’inizio di questa consigliatura un percorso di dialogo e confronto costruttivo che ci ha portato ad apprezzarne nel corso dei mesi le qualità. Natascia nel suo servizio alla comunità ha sempre messo passione, impegno e dedizione e non si è mai risparmiata sottraendo, come capita spesso a noi donne impegnate in politica, tempo ed energie alla famiglia, ai figli, alla carriera professionale ed alla propria vita privata. Penso di poter esprimere da parte di tutta la comunità cavriaghese un sentito ringraziamento per questa disponibilità che mai dovrebbe essere data per scontata. Auspichiamo – conclude la Sindaca – che con Giuseppe Pagoto cui diamo il nostro benvenuto, si possa proseguire sulla strada del dialogo e del confronto aperta grazie al lavoro di Natascia”. Sarà poi discussa la variazione al Bilancio di Previsione per il 2020-2022, necessaria per recepire anche dal punto di vista finanziario le conseguenze generate dall’emergenza coronavirus. Verrà poi modificato il regolamento di disciplina delle tariffe dei servizi educativi, scolastici ed extrascolastici comunali sulla base di alcune criticità emerse grazie al contributo di alcuni genitori. “Cerchiamo di stare in sempre in ascolto poiché i bisogni delle famiglie cambiano ed è necessario che le regole di funzionamento dei nostri servizi cambino con loro per accompagnare le famiglie in un momento di certo complesso come quello che stiamo vivendo” precisa la Sindaca. Saranno anche aggiornati i contingenti di licenze taxi e le autorizzazioni per autonoleggio con conducente secondo quanto previsto dal piano provinciale 2018-2022. Infine, sarà discusso il conferimento all’agenzia locale per la mobilità ed il trasporto pubblico locale s.r.l. di Reggio Emilia delle funzioni di materia di trasporto pubblico locale non di linea e di altre attribuzioni.