Home Appuntamenti Poesia al parco dei Frassini: il circolo albinetano premia i vincitori del...

Poesia al parco dei Frassini: il circolo albinetano premia i vincitori del 2020

Sabato 26 settembre si svolgerà la premiazione della IV^ edizione del concorso di poesia organizzato dal Circolo Albinetano. La cerimonia era stata rimandata a causa dell’epidemia di Covid-19, ma sarà recuperata spostandone la sede al parco dei Frassini di Albinea.

L’iniziativa avrà inizio alle 14.30 e per partecipare sarà obbligatorio prenotarsi telefonando al numero 348.3234495 o scrivendo a amos.bonacini@gmail.com. I partecipanti dovranno indossare la mascherina protettiva e mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro.

La premiazione prevede l’annuncio delle opere vincitrici, la loro lettura ad opera di Monica Incerti Pregreffi e Franco Ferrari, e la premiazione degli autori. Il tutto allietato dalla fisarmonica del maestro Paolo Gandolfi e dalla partecipazione degli allievi della scuola di musica Risonanze.

Prenderanno parte all’evento il presidente del Circolo Giuliano Barozzi, l’ideatore e l’organizzatore dell’iniziativa Amos Bonacini, il sindaco di Albinea Nico Giberti, gli assessori Roberta Ibattici (Politiche alla Persona) e Mirella Rossi (Scuola), il presidente della Prolo Loco di Albinea Adriano Corradini, il presidente di Casa Cervi Alessandro Carrara e la poetessa Normanna Albertini.

L’edizione 2020 del concorso ha fatto registrare il record di opere: nel 2019 erano state 100, quest’anno ben 151. Erano tre le categorie a cui era possibile iscriversi e tutte hanno avuto una grande partecipazione: sono arrivate agli organizzatori 70 poesie in lingua italiana, 23 in dialetto reggiano e 62 scritte da ragazzi dai 13 ai 18 anni.

I componimenti sono stati vagliati da una giuria composta dalla giornalista Liviana Iotti, dal presidente dell’associazione Stampa Reggiana Giuseppe Adriano Rossi, dall’ex direttrice della biblioteca di Albinea Maria Cristina Bulgarelli, dalla professoressa di lettere Francesca Manini e dal lettore del Centro studi sul dialetto reggiano Franco Ferrari.

L’iniziativa gode del patrocinio del Comune e della Pro Loco di Albinea, della biblioteca, della Provincia di Reggio e dalla Regione Emilia-Romagna.

Hanno contribuito alla sua realizzazione Comune, Pro Loco, studio montanari ragionier Pietro di Albinea, Beatrice Ligabue, azienda Grasselli, Impresa edile Zuliani, Gom Plast e Albinea Insieme Cala Luigi Cervi.

***

Mercoledì 30 settembre in biblioteca l’incontro con lo psichiatra Gaddo Maria Grassi su “Shutter Island” e “La signora del furgone”

Un viaggio nelle biblioteche della provincia alla scoperta di libri e film sulla salute mentale, accompagnati da bibliotecari e professionisti della salute mentale. Questo il programma della 15° edizione della settimana della salute mentale che andrà in scena dal 26 settembre al 4 ottobre.

Albinea ha aderito all’iniziativa e mercoledì 30 settembre, alle ore 10, nella biblioteca Pablo Neruda la dirigente del servizio Cultura Federica Franceschini, lo psichiatra Gaddo Maria Grassi e Francesca Codeluppi dialogheranno sulla base del libro “La signora del furgone” di Alan Bennet e del film “Shutter Island” di Martin Scorsese.

L’incontro sarà trasmesso in diretta Facebook sul profilo della “settimana della salute mentale”.

 

Gli altri incontri in programma, tutti alle ore 10, saranno: lunedì 28 settembre alla biblioteca di Quattro Castella con Fabio Grasselli e Silvia Azzali (psicologa Ausl) che presentano “Raccontami di un giorno perfetto”, di Jennifer Niven e l’omonimo film di Brett Haley; martedì 29 settembre alla biblioteca scientifica Carlo Livi di Reggio (Via Giovanni Amendola, 2) con Chiara Bombardieri e Luca Pingani (UniMoRe) che presentano “Follia” di Patrick McGrath e “Il solista” di Joe Wright; giovedì 1 ottobre alla biblioteca di Casina con Monica Sassi e Federica Paterlini (psicologa Ausl) per la presentazione di “Quando eravamo in tre” di Aidan Chambers e “Noi siamo infinito” di Stephen Chbosky; venerdì 2 ottobre alla biblioteca di Brescello con Jody Libanti e Roberta Lumia (psicologi Ausl) che presentano “L’avversario” di Emmanuel Carrère e “Lei” di Spike Jonze.