Home Cronaca Campagna europea “ROADPOL”: sanzionati i comportamenti di guida distratti e senza l’uso...

Campagna europea “ROADPOL”: sanzionati i comportamenti di guida distratti e senza l’uso di sistemi di ritenuta

Il Comando Polizia Stradale di Reggio Emilia, la scorsa settimana, aderendo all’iniziativa di cooperazione tra tutte le Polizie sotto l’egida dell’Unione Europea, ha effettuato numerosi servizi volti al corretto utilizzo dei telefoni cellulari e della cintura di sicurezza durante la guida.
L’obiettivo è quello di elevare gli standard di sicurezza stradale, armonizzando l’attività di prevenzione, informazione e controllo, anche attraverso campagne di comunicazione e operazioni congiunte, sicché si sviluppi la coscienza e la consapevolezza dei rischi correlati all’uso sbagliato degli cellulari e le conseguenze derivanti dal mancato uso dei sistemi di sicurezza passivi.

l controlli hanno interessato le maggiori arterie della nostra provincia dove il Comando  Sezione unitamente ai Distaccamenti di Guastalla e Castelnovo Né Monti hanno impiegato 59 pattuglie di Polizia Stradale che hanno operato quasi 346 verifiche sui conducenti di veicoli. Le sanzioni sono state numerose: 24 conducenti sorpresi a condurre il veicolo facendo uso in maniera vietata del telefono cellulare. Violazione che prevede il pagamento di una sanzione fino a €165,00 e la decurtazione di 5 punti sulla patente di guida. In caso di comportamento recidivo è prevista anche la sospensione della patente di guida fino a tre mesi.

Per quanto riguarda le cinture di sicurezza, sono stati sanzionati 41 conducenti i quali, oltre alla decurtazione di 5 punti sulla patente di guida, dovranno pagare una sanzione di € 83,00. Anche in questo caso, nell’eventualità si dovesse realizzare una recidività nel comportamento, dovrà essere disposta la sospensione della patente di guida fino a due mesi.

Il Comando Sezione di Polizia Stradale impegnato da anni in campagne si sensibilizzazione, ha aderito alla richiesta della Croce Rossa Italiana – Comitato di Toano – effettuando mercoledì 16 settembre una delle previste due giornate di formazione, finalizzata al corretto comportamento degli operatori durante i servizi di emergenza ed urgenza in cui attraverso l’utilizzo di mezzi sanitari di soccorso, vengono svolti quotidianamente interventi nel nostro territorio.

l formatori della Polstrada hanno ricordato come utilizzare i dispositivi supplementari  di emergenza, come arrivare in sicurezza sul luogo dell’incidente, il corretto posizionamento dell’ambulanza sul luogo dell’intervento, l’eventuale presenza di mezzi coinvolti nel sinistro  con un carico di merci pericolose ed altro ancora che possa aumentare sempre più gli standard di sicurezza dei sanitari reggiani.

Il Comando di Polizia Stradale, continuerà anche nei prossimi giorni ad effettuare tale tipologia di verifiche, finalizzando il proprio impegno a rendere maggiormente sicura la circolazione nel territorio dell’intera provincia.