Home Cronaca Spaccio in zona Santa Croce a Reggio Emilia, un arresto

Spaccio in zona Santa Croce a Reggio Emilia, un arresto

I clienti lo raggiungevano in macchina, un incontro di pochi secondi e il rapido scambio: droga e denaro. In questo modo un 25enne albanese esercitava la sua illecita attività di spacciatore nel quartiere Santa Croce dove ieri, al culmine di una mirata attività antidroga, è stato bloccato dai carabinieri dopo aver ceduto una dose di cocaina a un cliente finito a sua volta nei guai. Questa a grandi linee l’attività antidroga condotta dai carabinieri della sezione operativa della compagnia di Reggio Emilia che, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato l’insospettabile, in quanto incensurato, 25enne albanese abitante in città. Ristretto al termine delle formalità di rito a disposizione della Procura reggiana titolare dell’inchiesta. A lui i Carabinieri hanno sequestrato la dose di cocaina appena spacciata, 1.750 euro in contanti ritenuti provento dello spaccio, oltre 60 grammi di cocaina suddivisa in dosi di varie grammature, il telefono cellulare utilizzato per i contatti con i clienti e un bilancino di precisione.

Le indagini hanno preso spunto dagli approfondimenti investigativi di alcune segnalazioni che riferivano di un uomo sostare nelle laterali di via Adua dove faceva incontri fugaci con altre persone che lo raggiungevano in macchina. Per questo motivo i carabinieri della sezione operativa hanno predisposto un mirato servizio che ieri pomeriggio ha permesso di ricondurre gli incontri alla cessione di droga. La svolta intorno alle 17.00, quando in via Salvemini i carabinieri notavano una Mercedes grigia, con a bordo il solo conducente, che si accostava a margine della strada venendo avvicinata da un ragazzo. Il conducente dell’auto riceveva un involucro, consegnando a sua volta denaro. I militari intervenivano bloccando i due: a bordo dell’auto veniva identificato un 40enne reggiano che aveva ancora in mano la dose di cocaina appena ricevuta e per strada il 25enne albanese con i 40 euro provento della dazione.

Appurato lo spaccio i militari davano coro alla perquisizione domiciliare presso l’abitazione del 25enne rinvenendo oltre 60 grammi di cocaina, suddivisa in dosi di varie grammature, 1.785 euro in banconote di vario taglio, un bilancino di precisione e ritagli in cellophane di forma circolare. Alla luce di quanto accertato il 25enne veniva condotto in caserma e arrestato, mentre il cliente segnalato quale assuntore. L’arrestato domani mattina comparirà davanti al Tribunale di Reggio Emilia per rispondere di quanto contestatogli.