Home Reggio Emilia Fase 2 Coronavirus, lunedì 18 maggio riapre l’anagrafe di Ospizio

Fase 2 Coronavirus, lunedì 18 maggio riapre l’anagrafe di Ospizio

Da lunedì 18 maggio riapre la sede decentrata dell’Anagrafe di Ospizio (via Tamburini 1), chiusa le scorsa estate per esigenze organizzative. Nella sede rinnovata sono stati effettuati i necessari interventi per la messa in sicurezza dei locali dal punto di vista sanitario, come dispenser per il gel disinfettante, pannelli di protezione in plexiglass delle postazioni, flusso di ingresso e uscita dai locali da ingressi differenziati.

“A causa dell’emergenza Covid l’anagrafe ha dovuto riorganizzare a tempo di record le proprie procedure, passando all’online e agendo solo su appuntamento – dice l’assessore

ad Anagrafe e Stato Civile Lanfranco De Franco – Tra inizio marzo e fine aprile sono stati emessi 8 mila certificati per lo più inviati per email o pec ai richiedenti, 1.060 carte di identità allo sportello e sono stati registrati 1.018 atti tra nascite, atti di matrimonio e di morte. Uno sforzo importante che ha permesso di garantire un servizio rapido ed efficiente nonostante le difficoltà. Ora manteniamo l’impegno della riapertura dell’Anagrafe decentrata di Ospizio, che avevamo preso qualche mese fa in un’assemblea pubblica con i cittadini dei quartieri interessati. Lo sportello era stato chiuso l’estate scorsa per esigenze organizzative, ma oggi la situazione è molto cambiata e siamo in grado di riaprire in condizioni di sicurezza. Un segnale di vicinanza in un momento in cui è importante investire sulla prossimità, sulla presenza nei quartieri e quindi avvicinarsi ai bisogni.”

Nella sede di Ospizio saranno attivi due sportelli anagrafici che opereranno esclusivamente su appuntamento, tutte le mattine dal lunedì al sabato, dalle 8.20 alle 12.30. Uno sportello si occuperà dell’emissione di carte di identità elettroniche, gestendo fino a un massimo di 13 appuntamenti ogni mattina; l’altro sportello sarà adibito all’emissione di altri servizi anagrafici, come il rilascio di certificati anagrafici (di residenza, stato di famiglia, ecc…) oppure le autentiche di firma, fotografia o copia, così come la compilazione di dichiarazioni sostitutive di atti notori (massimo 25 appuntamenti ogni mattina).

Al fine del rispetto delle prescrizioni di distanziamento sociale e del divieto di assembramenti, l’accesso agli sportelli dei servizi demografici è ammesso esclusivamente su appuntamento, con l’ingresso di una persona per volta che deve essere munita di mascherina, nessun servizio può più essere erogato presentandosi agli sportelli senza appuntamento. Gli appuntamenti possono essere fissati collegandosi online alla pagina dedicata nel sito istituzionale del Comune, previa registrazione a FEDERA/ SPID, oppure telefonando al call center allo 0522 585958 dal Lunedì al Venerdì dalle 8 alle 13 e il giovedì dalle 14.45 alle 17.45.