Home Reggio Emilia Banco Bpm lancia un progetto di crowdfunding insieme ad AC Reggiana e...

Banco Bpm lancia un progetto di crowdfunding insieme ad AC Reggiana e Croce Verde Reggio Emilia

Nell’ambito dell’emergenza Covid-19, Banco Bpm, con la collaborazione di AC Reggiana, dà il via a un progetto di crowdfunding in favore della Croce Verde. Obiettivo della raccolta fondi è quello di raggiungere la somma di 110 mila euro per l’acquisto di un mezzo di soccorso a disposizione dei presidi Ospedalieri della Città di Reggio Emilia. Un mezzo attrezzato per far fronte all’attuale situazione di emergenza che rappresenterà anche in futuro un bene prezioso per la collettività.

Le donazioni si possono effettuare attraverso il sito www.bancobpm.it nella sezione dedicata #INSIEMESTRAORDINARI scegliendo il progetto ‘Croce Verde Reggio Emilia” (iban IT60T0503412802000000025930 causale Donazione Coronavirus #insiemestraordinari).

La partecipazione è aperta a tutti, privati e imprese, clienti della banca e non.

Banco Bpm, Ac Reggiana e Croce Verde hanno scelto di unire le forze per combattere insieme alla comunità l’emergenza in atto: #insiemeStraordinari, infatti, è l’hashtag che lancia la campagna di sensibilizzazione sui media e i social network.

“Banco Bpm si sta impegnando accanto a famiglie, aziende e professionisti attraverso plafond e moratorie sui finanziamenti, ma anche erogando a livello nazionale donazioni per 3,5 milioni di euro in favore di realtà socio-sanitarie messe a dura prova dall’emergenza Covid-19 – commenta Stefano Bolis, Responsabile Direzione Territoriale Emilia Adriatica di Banco Bpm – Tra queste abbiamo già sostenuto la Protezione Civile Emilia Romagna e le AUSL di Reggio Emilia e Modena e, in aggiunta, la Banca ha deciso di creare una piattaforma di crowdfunding per realizzare vari progetti in alcune delle sue città di riferimento tra cui Reggio Emilia dove abbiamo coinvolto attori simbolo del territorio quali l’AC Reggiana e la Croce Verde che svolge  quotidianamente un lavoro straordinario per la comunità e per la quale ogni contributo oggi può fare la differenza”.

“Ci troviamo di fronte a qualcosa di unico, emblema di persone speciali quali i reggiani sono, un’unione di forze per un obiettivo comune, una dimostrazione di ‘altruismo conviviale’ che unisce sport, imprenditoria e volontariato per costruire qualcosa di eccezionale a favore della collettività  che durerà nel tempo e che vuole essere un riconoscimento per chi si dona al prossimo – volontari, medici e infermieri – secondo l’altruismo tipico della nostra terra – racconta Luca Quintavalli, Presidente di AC Reggiana – Saremo uniti in una raccolta fondi con Banco Bpm e Croce Verde insieme ai cittadini, ai soci, alle aziende, ai nostri tifosi, per la realizzazione di un sogno,  l’ambulanza granata che rappresenterà il simbolo di una città intera. Olmedo si spenderà quale “partner speciale” della raccolta, contribuendo nella realizzazione dell’ambulanza e versando un contributo reputato necessario e dovuto”.

“La Pubblica Assistenza Croce Verde di Reggio Emilia è una associazione che non ha fini di lucro e si fonda sui principi della democrazia,  l’eguaglianza tra le persone, la parità dei diritti e la dignità degli individui, ed  è costituita da cittadini liberamente associati, desiderosi di tradurre in impegno concreto il loro senso morale e civile – spiega il Presidente Rolando Landini – Avendo presente queste finalità stiamo operando nella situazione drammatica ed eccezionale che la pandemia sta determinando. Il progetto lanciato da Banco Bpm  e dall’AC Reggiana di raccogliere fondi per l’acquisto dell’ambulanza granata ci onora e ci sprona a moltiplicare gli sforzi e gli impegni per rispondere in modo sempre più qualificato alle esigenze, assistenziali e sanitarie, della comunità reggiana. Grazie a tutti coloro che vorranno contribuire alla realizzazione di questo importante e fantastico progetto”.