Home Cronaca Reggio Emilia: deve scontare 7 mesi di reclusione, bloccato durante i controlli...

Reggio Emilia: deve scontare 7 mesi di reclusione, bloccato durante i controlli Covid-19

Nel pomeriggio di ieri, operatori del Posto di Polizia Turri, mentre transitavamo in viale Piave, hanno notato un soggetto, D.D’A., salernitano classe 1975, noto per i numerosi precedenti di Polizia, che percorreva la strada in bicicletta. Gli operatori hanno proceduto ad un controllo per verificare una eventuale violazione della normativa limitativa degli spostamenti inerenti l’emergenza Covid 19.

All’atto delle verifiche di rito, è emerso a carico del soggetto un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dal Tribunale di Reggio Emilia lo scorso 28 marzo, pena residua di sette mesi di reclusione. Il soggetto è stato pertanto accompagnato presso la Questura e, al termine degli accertamenti di rito, associato presso la locale Casa Circondariale.

Nella serata di ieri, invece, operatori Squadra Volante hanno effettuato un controllo domiciliare al noto Y.S.B., nato in Gambia classe 1996, sottoposto agli arresti domiciliari per il reato di traffico di sostanze stupefacenti, dovendo notificare l’aggravamento della misura con conseguente sottoposizione alla misura di custodia carceraria a seguito causa le numerose evasioni. Il soggetto, per l’ennesima volta, non era in casa.

Contattato telefonicamente riferiva di trovarsi in centro città asserendo che sarebbe rincasato poco dopo. Un’ora dopo le volanti effettuavano un nuovo controllo rintracciando l’uomo nell’appartamento. Accompagnato in Questura, Y.S.B. veniva quindi deferito nuovamente all’Autorità Giudiziaria per il reato di evasione e tradotto presso la casa circondariale per la sottoposizione alla predetta misura.