Home Reggio Emilia AUSL IRCCS Reggio: prorogata l’interruzione dell’attività specialistica programmata fino al 3 maggio

AUSL IRCCS Reggio: prorogata l’interruzione dell’attività specialistica programmata fino al 3 maggio

La Direzione dell’Azienda USL IRCCS di Reggio Emilia informa che, sulla base del Decreto del Presidente dell’Emilia Romagna n.61 dell’11 aprile scorso, le visite specialistiche e le prestazioni strumentali programmate sia con il Servizio Sanitario Nazionale che in Libera Professione resteranno sospese fino al 3 maggio 2020, salvo nuove indicazioni ministeriali e regionali.

Il blocco riguarderà anche le strutture private accreditate.

La misura ha la finalità di tutelare le priorità dettate dall’assistenza, di contenere il rischio infettivo e gli assembramenti di persone e di ricollocare utilmente il personale sanitario nelle aree ad alta criticità.

I cittadini già prenotati e interessati dalla cancellazione di una prestazione riceveranno un sms sul telefono cellulare o una chiamata a casa da parte degli uffici preposti. Per ogni informazione si invita a chiamare il numero 0522 296555 dal lunedì al venerdì dalle ore 7.30 alle ore 17 e il sabato dalle ore 7.30 alle ore 13.00.

Rimangono garantite le prestazioni urgenti, le urgenti differibili e quelle necessarie alla continuità di cura in pazienti cronici (tra cui oncologici). Sarà premura degli specialisti valutare secondo il criterio della priorità clinica la situazione dei pazienti in carico e rinviare a data successiva le prestazioni ritenute prorogabili.

Si svolgono regolarmente le prestazioni per le donne in stato di gravidanza, che possono presentarsi all’appuntamento anche nel caso in cui abbiano ricevuto l’sms di disdetta, così come le vaccinazioni pediatriche fino a due anni di età compresi, come da indicazioni regionali. In questo caso, è opportuno che un solo genitore porti il bambino al servizio vaccinazioni.