Home Reggio Emilia Al via la distribuzione di mascherine a Vezzano

Al via la distribuzione di mascherine a Vezzano

Martedì 14 e mercoledì 15 aprile 2020 la Protezione Civile di Vezzano sul Crostolo provvederà alla distribuzione delle mascherine su tutto il territorio comunale tramite consegna nelle cassette della posta delle abitazioni.

L’Amministrazione Comunale ha infatti acquistato 4.000 mascherine lavabili e quindi riutilizzabili che insieme alle 1.850 ricevute dalla Regione Emilia-Romagna portano a 5.850 il totale delle mascherine che verranno distribuite.

I volontari di Protezione Civile sono già al lavoro per imbustare le mascherine come da protocollo regionale, utilizzando cioè buste sterili con chiusura adesiva appena sballate, tavolo igienizzato e maneggiando il tutto con guanti sterili e mascherina.

“Mi preme porre all’attenzione di tutti i cittadini – ha dichiarato il Sindaco Stefano Vescovi – che solo i volontari di Protezione Civile, che ringrazio per la preziosissima collaborazione di queste settimane, sono autorizzati alla distribuzione e soltanto nelle giornate di martedì e mercoledì della prossima settimana. I volontari inoltre non suoneranno i campanelli ma recapiteranno le mascherine nelle cassette della posta secondo l’elenco di vie e civici fornito da noi.”

Da giovedì 16 aprile nessun volontario di Protezione Civile sarà più autorizzato a circolare sul territorio comunale per la distribuzione di mascherine.

Sempre da giovedì 16 aprile, non prima, chi non avesse ricevuto la mascherina e/o ne avesse estrema necessità potrà contattare il Comune di Vezzano sul Crostolo via mail a mascherina@comune.vezzano-sul-crostolo.re.it oppure al numero dei Servizi Sociali dell’Unione Colline Matildiche 0522.880565.

Prosegue il Sindaco Vescovi: “Proprio in queste ultime ore il gruppo Motoclub AMX ci ha donato 600 mascherine usa e getta che forniremo agli operatori della RSA Le Esperidi, ai volontari di Protezione Civile e, qualora necessario, alle forze dell’ordine. Un ringraziamento sentito a loro e a tutte quelle persone e realtà del territorio che si sono attivate in molteplici modi, sostenendoci e sostenendo la comunità”.

Si ricorda che presso le farmacie del territorio le mascherine sono regolarmente disponibili ed acquistabili.