Home Modena Unimore Orienta anche se…#iorestoacasa”: bilancio

Unimore Orienta anche se…#iorestoacasa”: bilancio

Proseguono con continuità gli accessi al box “Unimore Orienta anche se …#iorestoacasa”, lo spazio creato sulla homepage dell’Università di Modena e Reggio Emilia per facilitare le future matricole nella scelta del percorso universitario da seguire dopo la maturità o dopo la laurea di primo livello (triennale), muovendosi all’interno di una offerta formativa per l’anno accademico 2020/2021 di ben 88 corsi di laurea: 44 corsi di laurea triennale, 38 corsi di laurea magistrale (alcuni dei quali con sede amministrativa esterna) e 6 corsi di laurea magistrale a ciclo unico.

Dopo una decina di giorni dalla apertura di questo “ampio spazio” virtuale pensato ed ideato in maniera interattiva, vista la impossibilità – in tempi di pandemia da Corona virus – di organizzare, come in passato, eventi in presenza, il box Unimore Orienta – secondo i dati forniti da Google Analytics – ha ricevuto 7333 visite di utenti che hanno consultato oltre 40mila pagine.

Nel box-orientamento, che diventa con questa modalità di linguaggio e approccio più vicino alle abilità e consuetudini di comunicazione dei giovani, sono raccolte le presentazioni e le principali informazioni sui corsi di laurea, con la possibilità di consultare la guida di ogni dipartimento, nonché indicazioni su come contattare i rispettivi delegati e delegate all’orientamento ed il Servizio InformaStudenti, così come l’Ufficio orientamento.

Un apposito spazio è dedicato all’illustrazione delle attività di inclusione messe in atto dall’Ateneo per le persone con disabilità o con disturbi specifici di apprendimento; inoltre, una sezione sarà dedicata anche ai programmi speciali per giovani atlete e atleti.

Un form, poi, consente di lasciare i propri contatti per ricevere informazioni e aggiornamenti.

L’innovativa formula denominata “Unimore Orienta …anche se #iorestoacasa” ha dunque alimentato un grande interesse da parte di una platea di studentesse e studenti italiani, ma anche stranieri, che difficilmente avrebbero potuto presenziare a raduni organizzati nella maniera tradizionale.

Quasi un tre per cento (2,86%) degli utenti che hanno navigato tra le pagine si sono connessi dall’estero (194): 45 dagli USA, 22 dalla Spagna, 20 dalla Svizzera, 15 dal Regno Unito. Fra le connessioni estere anche collegamenti da India, Iran, Brasile, Canada, Perù, Russia, Uganda e Vietnam. Complessivamente si sono connessi utenti da 50 paesi stranieri di tutti i continenti.

Tra i navigatori italiani interessati a Unimore in base alla provenienza erano rappresentate tutte le regioni, con quote significative, oltre ovviamente l’Emilia-Romagna (58,59%), da Lombardia (15,57%), Lazio (4,81%), Veneto (3,30%), e con percentuali leggermente minori Sicilia, Toscana e Puglia.

Il picco di utenti connessi nei primi dieci giorni esaminati si è avuto tra le ore 10. 00 e le 16.00, ma curiosamente anche nella fascia oraria compresa tra le 20.00 e le 24.00 il traffico è risultato ancora sostenuto.

Questa modalità a distanza grazie ad un box dedicato (http://www.unimore.it/unimoreorienta/) sulla homepage del sito di Ateneo, con aggiornamenti periodici, accompagnerà fino al 31 luglio studenti e studentesse nella scelta del percorso universitario a loro più idoneo e congeniale.