Home Reggio Emilia Il Comune di Albinea cerca “famiglie accoglienti” per le vacanze estive dei...

Il Comune di Albinea cerca “famiglie accoglienti” per le vacanze estive dei piccoli sahrawi

Dal 2002 il Comune di Albinea è in prima linea nell’aiuto al popolo Sahrawi. Uno dei momenti principali di questo sostegno avviene in estate, quando un gruppo di bambini provenienti dal Sahara Occidentale viene ospitata per le vacanze estive sul territorio comunale. Stiamo parlando del progetto “Jaima Tenda 2020”. L’amministrazione, insieme all’associazione Jaima sahrawi di Reggio, sta quindi cercando famiglie che vogliano ospitare questi bambini per tre settimane nel mese di luglio.

Giovedì 12 marzo, alle ore 21, al circolo Bellarosa di via Nobili 11, verrà presentata l’iniziativa di accoglienza per il 2020.

Il progetto prevede l’accoglienza di bambini costretti nei campi profughi, a causa del conflitto nel Sahara Occidentale. I piccoli hanno una età compresa tra gli 8 e i 12 anni e sono accompagnati da un adulto del loro paese.

Il soggiorno non è una semplice vacanza, ma consente loro di vivere esperienze e opportunità importanti, altrimenti precluse dalla difficile vita nei campi dei rifugiati e cioè un tempo di alimentazione ricca e varia; la possibilità di sottoporsi a controlli medici e la possibilità di vivere relazioni significative e un reciproco scambio di identità come valore di crescita personale.

Le famiglie interessate a offrire ospitalità e collaborazione possono contattare Elisa Bonaccini al 333.4866470, oppure scrivere a e.bonacini@comune.albinea.re.it.