Home Lavoro Cavriago: in pensione Lucrezia Chierici, storica fondatrice de La Cremeria

Cavriago: in pensione Lucrezia Chierici, storica fondatrice de La Cremeria

Dopo oltre quarant’anni di lavoro Lucrezia Chierici, fondatrice e direttrice de La Cremeria, passa il testimone a Stefania Guidarini, già dipendente dal 2006 del Centro studio e lavoro di Cavriago. Per alcuni mesi la Chierici svolgerà l’incarico di amministratrice (legale rappresentante) per poi andare in pensione.

Lucrezia per più di dieci anni è stata insegnante della scuola dell’infanzia comunale di Cavriago per poi essere chiamata a dar vita alla Cremeria. “Ho iniziato a lavorare come maestra nel 1976, poi nel 1986 mi è stato chiesto dall’allora sindaco Vincenzo Demonte di dar vita a un centro di formazione innovativo pensato per i dipendenti del Comune di Cavriago – afferma la Chierici emozionata durante la festa organizzata per il suo pensionamento -, è stata un’impresa ardua e bellissima, possibile grazie al sostegno di molte persone, tra cui gli amministratori e colleghi di Cavriago. Per me Cremeria è come un figlio. Oggi posso contare su un gruppo eccezionale di giovani dipendenti e so che lascerò Cremeria in ottime mani”.

Il centro di formazione si è trasformato notevolmente in 31 anni: oggi è una Srl di proprietà di sei Comuni (per l’80% di Cavriago, poi di Montecchio, Sant’Ilario, Bibbiano, Campegine, Correggio), e svolge attività per utenti privati e pubblici di tutta la provincia di Reggio e dell’Emilia Romagna, nonché a livello nazionale. La sede attuale, in via Guardanavona 9, è nata dal recupero della Cremeria Emiliana, un’azienda storica del paese, da cui l’ente prende il nome. L’identità poliedrica del Centro è contraddistinta dal consolidamento degli obiettivi iniziali – il sostegno all’occupazione della cittadinanza e lo sviluppo della pubblica amministrazione -, ai quali si aggiunge lo sviluppo di nuove attività richieste dalle dinamiche del mercato e dai fabbisogni della società attuale. Fra le principali attività dell’ente, accreditato presso la Regione Emilia Romagna, vi sono la formazione per disoccupati e occupati, l’alta formazione in collaborazione con diversi atenei, le azioni di inserimento lavorativo, i corsi di obbligo formativo (IeFP), la ricerca e la consulenza per pubbliche amministrazioni e aziende.

Spetterà ora a Stefana Guidarini, che frequentò il noto master Ulisse in Cremeria, prendere le redini del Centro. “Sono onorata e non posso che ringraziare Lucrezia per il lavoro svolto e gli insegnamenti che ha dato – ha affermato -. Grazie al suo affiancamento, partiranno nei prossimi mesi una riorganizzazione interna e un potenziamento delle attività di Cremeria. In particolare Enrica Testa assumerà la responsabilità della ‘Business Unit Protetti e Sviluppo’ dedicata prevalentemente ai servizi per il lavoro ed ai progetti di innovazione e Federica Catellani della ‘Business Unit Formazione’ che si occuperà dei corsi per i ragazzi in obbligo formativo e per adulti”.