Home Appuntamenti A Reggio Emilia un incontro sugli intrecci tra scienza giuridica e arte...

A Reggio Emilia un incontro sugli intrecci tra scienza giuridica e arte con Vittorio Sgarbi

“Ars Notaria: la scienza giuridica al servizio della bellezza” è il titolo dell’evento proposto il 15 gennaio, a Reggio Emilia, con la partecipazione del critico d’arte Vittorio Sgarbi. L’appuntamento è fissato alle ore 19, in via Emilia San Pietro 10, nello studio del Notaio Giorgia Manzini, che organizza l’evento e dialogherà nella sua veste di giurista-giornalista con Vittorio Sgarbi.

“L’incontro su invito sarà incentrato sul tema specifico e di grande attualità – spiega Giorgia Manzini – della circolazione sicura delle opere d’arte nel “Rinascimento Digitale” in cui viviamo. Un punto d’incontro tra l’arte e il notariato, per comporre la dicotomia tra creatività e sicurezza. Le nuove tecnologie, come la Blockchain, offrono soluzioni rivoluzionarie per il mercato dell’arte, che muove grandi flussi di denaro, spesso su basi alquanto incerte. Diventa fondamentale conoscere le norme che regolano i trasferimenti di proprietà delle opere d’arte, anche a livello internazionale e capire come il collezionista possa muoversi in sicurezza, ottenere garanzie sull’autenticità delle opere e riconoscere l’affidabilità di chi le propone. Opere che spesso hanno il proprio valore nella provocazione e nella capacità di mettere in discussione il senso dell’arte percepito in modo tradizionale: ne è un esempio folgorante la banana appesa al muro con il nastro adesivo da Maurizio Cattelan, che nelle scorse settimane ha fatto tanto discutere”.

E a Reggio Emilia quali sono i più significativi capolavori artistici? Come si possono valorizzare per diffondere cultura e sviluppare il turismo?”. Da questi spunti Vittorio Sgarbi verrà condotto dal notaio Manzini a spaziare con la consueta verve e genialità sui tesori artistici dell’Emilia Romagna, regalando un momento che sarà sicuramente interessante e coinvolgente.

Il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto in beneficenza a favore di Curare Onlus per il nuovo ospedale Mire (Maternità Infanzia Reggio Emilia) in via di realizzazione a Reggio Emilia.