Home Cronaca Danno in escandescenza, richiesto l’intervento della Polizia di Stato

Danno in escandescenza, richiesto l’intervento della Polizia di Stato

Ieri mattina il personale della Squadra Volante è intervenuto in via Tassoni a Reggio Emilia per la segnalazione di una lite. Sul posto gli operatori hanno notato un soggetto in forte stato di agitazione dovuto verosimilmente all’abuso di sostanze alcoliche, che colpiva con numerosi calci l’autovettura della compagna. Lo stesso colpiva con schiaffi e pugni anche alcuni avventori. L’uomo, F.E., cittadino italiano classe 76’ è stato deferito per lesioni personali alla Procura della repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia.

Poco prima della mezzanotte, la Volante è intervenuta presso il locale Pronto Soccorso per la segnalazione, inoltrata da personale medico, di un paziente in escandescenza. Sul posto, gli operatori accertavano trattarsi del soggetto identificato per M.F. cittadino italiano classe 79’, già noto alle Forze dell’Ordine. Il medico riferiva che già nei giorni precedenti il paziente si era recato al nosocomio, sempre per futili motivi, rimanendovi per molto tempo e avendo in tutte le circostanze dei comportamenti scorretti ed offensivi nei confronti del personale sanitario. Il personale delle Volanti, calmato il soggetto provvedeva a riaccompagnarlo a casa.

Alle ore 01.20 circa di oggi, personale della Squadra Volante è intervenuto presso viale Trento Trieste per la segnalazione di una lite tra due ex conviventi. La donna riferiva che poco prima della mezzanotte, in zona Pieve Modolena mentre si trovava con la figlia minorenne, aveva incontrato l’ex compagno, il quale faceva salire quest’ultima nella sua autovettura senza fornire spiegazioni e recandosi nella propria abitazione. Gli operatori, rintracciavano l’uomo presso casa propria insieme alla figlia minorenne, assicurandosi delle sue condizioni di salute e riportando alla calma la situazione.