Home Appennino Reggiano Gruppo di escursionisti in difficoltà sull’Appennino Reggiano: raggiunto dal Soccorso Alpino e...

Gruppo di escursionisti in difficoltà sull’Appennino Reggiano: raggiunto dal Soccorso Alpino e riportato a valle incolume

Nel pomeriggio di domenica 28 aprile il Soccorso Alpino è intervenuto in aiuto di un gruppo di escursionisti in difficoltà non distante da Presa Alta, nel comune di Villa Minozzo. I ragazzi, quattro ragazze e un ragazzo ventisettenni e un ragazzo di ventinove anni, tutti residenti in provincia di Modena, erano partiti da Febbio Rescadore sul sentiero CAI 623, in direzione Ligonchio. Sorpresi in quota da nebbia, grandine e vento e sprovvisti di abbigliamento e attrezzatura adeguata alle condizioni dell’ambiente montano, si sono resi conto di non riuscire più a proseguire e, spaventati, hanno allertato i soccorsi.

La centrale operativa del 118 ha inviato sul posto i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Emilia Romagna. Mentre due squadre  di tecnici hanno iniziato la risalita in direzione del gruppo, un altro tecnico ha tranquillizzato i ragazzi telefonicamente e li ha indirizzati verso il vicino sentiero 627; qui sono stati raggiunti dai soccorritori, che dopo essersi assicurati delle buone condizioni di salute li hanno accompagnati a valle e quindi alle loro automobili parcheggiate a Febbio. Per gli escursionisti modenesi, solo tanta paura e freddo, ma fortunatamente nessuna problematica sanitaria.

(immagine di repertorio)