Home Letteratura “Autori in prestito” a Scandiano con la scrittrice reggiana Francesca Manfredi

“Autori in prestito” a Scandiano con la scrittrice reggiana Francesca Manfredi

La scrittrice reggiana Francesca Manfredi, vincitrice del Premio Campiello Opera Prima 2017 e finalista al Premio Chiara 2017, venerdì 30 (ore 21) sarà la protagonista di Autori in prestito alla Biblioteca di Scandiano.

Francesca è dotata di una scrittura delicata e risoluta, che non teme il fondo di quel che sfiora, oscilla tra atmosfere esistenzialiste e oniriche, a volte tenebrose. In scena va la “vita normale”, quella che per antonomasia offre lo spunto per racconti esemplari, rivelatori anche.

E’ nata a Reggio Emilia nel 1988, vive a Torino. Ha pubblicato racconti sul Corriere della Sera e su Linus. È tra gli autori di 6Bianca, serie teatrale in sei episodi ideata da Stephen Amidon e realizzata dal Teatro Stabile di Torino nel 2015. Tiene corsi di narrazione presso la Scuola Holden, dove precedentemente era stata allieva. La sua prima raccolta di racconti, Un buon posto dove stare (La nave di Teseo, 2017), ha vinto il Premio Campiello Opera Prima 2017 ed è stata finalista al Premio Chiara 2017: undici racconti che hanno per protagonisti persone comuni, immerse in situazioni all’apparenza ordinarie ma che, all’interno, nascondono inquietudine, mistero e ambiguità.

Con Autori in prestito fino dicembre, nelle biblioteche della provincia di Reggio non saranno i libri, i dischi o i film a essere presi in prestito, ma 30 bibliotecari sui generis coinvolti nella ottava edizione di questo progetto curato dallo scrittore Paolo Nori e dall’Arci di Reggio Emilia. “Anche quest’anno – spiega Nori – chiediamo a delle persone che fanno delle cose che ci piacciono di raccontarci il loro incontro con i romanzi, i film, e le musiche che li hanno, se così si può dire, formati, che hanno cambiato, nella pratica, la loro vita, che hanno cambiato cioè la sostanza di cui sono fatte le loro giornate”.