Home Reggio Emilia Aperto il cantiere per la realizzazione di una rotatoria tra via Turri...

Aperto il cantiere per la realizzazione di una rotatoria tra via Turri e viale del Partigiano a Reggio Emilia

Sono iniziati i lavori per la realizzazione di una rotatoria stradale e di un segmento lungo 450 metri di pista ciclopedonale in via Turri, nel tratto dal cavalcavia a via Emilia Ospizio e viale del Partigiano. Pertanto fino al 27 maggio 2020 dalle ore 7,30 alle ore 19,30 saranno adottati i seguenti provvedimenti di limitazione alla circolazione veicolare e pedonale:

• nell’area adibita a parcheggio, sotto il cavalcavia, l’allestimento del cantiere ha richiesto l’istituzione del divieto di sosta permanente con rimozione nello spazio occupato dallo stesso cantiere (tra l’accesso al parcheggio, la recinzione e via Turri);

• le isole spartitraffico all’incrocio via Turri e viale del Partigiano saranno contornate da new-jersey in plastica bianchi e rossi adeguatamente zavorrati e collegati fra di loro;

• durante i lavori si potranno verificare restringimenti della carreggiata stradale con il mantenimento del doppio senso di circolazione, l’istituzione del doppio senso di circolazione regolamentato da impianto semaforico o da movieri, nonché brevissime interruzioni alla circolazione stradale regolamentate da movieri per il tempo strettamente necessario allo spostamento dei mezzi in manovra.

 

IL PROGETTO – La costruzione di una rotatoria all’incrocio tra via Turri e viale del Partigiano permetterà di aumentare la sicurezza e la fluidità del traffico della ‘bretella’ che collega viale del Partigiano con la via Emilia e con via Turri.

Due, in particolare, gli interventi previsti. Da un lato, all’incrocio tra via Turri e viale del Partigiano verrà realizzata una rotatoria del diametro di 30 metri che comprenderà anche percorsi e attraversamenti pedonali e ridurrà la velocità dei veicoli provenienti dall’asse attrezzato di viale del Partigiano. Dall’altro, verrà realizzata una pista ciclopedonale che collegherà quella esistente su via Emilia Ospizio con quella di via Turri.

Nell’area verrà, inoltre, potenziata l’illuminazione pubblica, così da rendere maggiormente visibili sia l’intersezione che gli attraversamenti pedonali. Sulla rotatoria e lungo la ciclopedonale verranno collocati corpi illuminanti con tecnologia a Led.