Home Cronaca Maltrattamenti all’asilo: 2 misure cautelari nei confronti di altrettante insegnanti eseguite dai...

Maltrattamenti all’asilo: 2 misure cautelari nei confronti di altrettante insegnanti eseguite dai carabinieri di Scandiano

I Carabinieri della Tenenza di Scandiano, sotto il coordinamento della locale Procura della Repubblica, hanno concluso una mirata attività investigativa che ha disvelato un’illecita condotta posta in essere da alcune insegnanti e concernenti maltrattamenti ai danni di bambini frequentanti una scuola materna della provincia di Reggio Emilia.

Strattoni e spinte, frasi anche con connotazioni razziste rivolte ai bambini, parole che spesso sottintendono una vaga – ma ben comprensibile – minaccia, bambini afferrati per un braccio alzati con forza e – in un caso – sbattuto a terra finché non si mette a piangere e, addirittura, un bambino che, urinatosi addosso, veniva lasciato in bagno per una decina di minuti “perché deve sentirsi a disagio”.

Queste erano solo alcune delle condotte adottate dalle insegnanti indagate nei confronti di una quindicina di bambini frequentatori di una scuola materna della provincia di Reggio Emilia. Maltrattamenti che i Carabinieri della Tenenza di Scandiano, che hanno condotto le indagini, hanno video ripreso e registrato in apposita attività tecnica documentando in maniera evidente le accuse ora rivolte a tre insegnati, chiamate a rispondere del reato di maltrattamenti aggravati ai danni dei bambini.

Per due di loro, una reggiana 56enne e una 54enne pugliese d’origine ma abitante in città, il GIP del Tribunale di Reggio Emilia, Dott. Giovanni Ghini, ha disposto la misura cautelare del divieto di dimora in questa provincia, vietando di accederne a tutte le scuole materne e d’infanzia.